IMU. TOSI: “LE CAPRIOLE DI VALDEGAMBERI”

di admin
Nel goffo tentativo di far dimenticare che le mani nelle tasche dei cittadini le mette il Governo Monti con il voto favorevole e gli applausi del suo partito, il consigliere Valdegamberi si abbandona alle più spericolate capriole contabili. Tentativo inutile, perché anche il cittadino meno informato sa benissimo che l’aumento della pressione fiscale, con l’IMU,…

Un’altra capriola la fa quando tenta di far credere che l’IMU sia stata approvata dal Governo Lega-PDL. Quell’imposta, totalmente Municipale e destinata a coprire i costi dei servizi comunali, non solo non era prevista sulla prima casa, ma è stata completamente stravolta con la manovra Monti sia negli importi che nell’impostazione: infatti l’aumento del prelievo fiscale va tutto allo Stato. Quanto al paragone con il Comune di Villafranca, che non ha ancora approvato il bilancio, prima di esprimere valutazioni occorrerà vedere quale sarà la sua manovra complessiva rispetto alle varie aliquote e all’addizionale Irpef. Fa piacere comunque che il consigliere del PD D’Arienzo condivida la nostra impostazione, che sarà quella di graduare l’IMU in modo da farla gravare di più sulle grandi proprietà immobiliari e meno sulla piccola proprietà e sulle imprese.

Condividi ora!