Calcioscommesse, Vaticano, finanziamento pubblico ai partiti: al Premio Clivus 2012 è di scena l’attualità

di admin
Questo venerdì primo giugno alle 19.00 nel chiostro del Palazzo Vescovile di Monteforte se ne parlerà con Massimo de’ Manzoni, vincitore del Premio Giornalistico Grappolo d’Oro Clivus 2012, in una chiacchierata ispirata ai valori sportivi dell’etica e della competizione Monteforte d’Alpone, Verona – Calcioscommesse, documenti riservati trafugati in Vaticano, finanziamento pubblico ai partiti, il tutto…

Di questo, della crisi dell’Unione Europea e di molto altro ancora si parlerà venerdì primo giugno, alle ore 19.00, durante la consegna del Premio Giornalistico Grappolo d’Oro Clivus. Nel chiostro medievale del Palazzo Vescovile di Monteforte d’Alpone, Massimo de’ Manzoni, vice direttore di “Libero”, sarà insignito del prestigioso riconoscimento, per la serietà professionale nella conduzione del corpo redazionale e per l’acutezza d’analisi dimostrata negli editoriali.
Il Grappolo d’Oro Clivus, voluto da Cantina di Monteforte d’Alpone, in collaborazione col Gruppo Podistico Valdalpone, è assegnato a coloro che nella propria attività hanno saputo coniugare etica, lealtà e competizione; valori fondanti del mondo sportivo, ma applicabili in ogni campo d’azione. Sarà proprio questo lo spunto di riflessione da cui partirà l’intervista al
neopremiato, condotta dal giornalista dell’“Arena” Silvino Gonzato.
Oltre a Massimo de’ Manzoni, nelle passate edizioni a Monteforte sono state insignite diverse personalità di spicco del mondo giornalistico italiano: nel 2011, infatti, il premio è andato a Gerardo Greco, corrispondente di Rai Due da New York, mentre nel 2010 a Mauro Mazza, direttore generale di Rai Uno.

Condividi ora!