FGP lancia la nuova linea per bambini riscuotendo grande successo alla fiera internazionale Exposanità

di admin
L’eccellenza veronese nella riabilitazione ortopedica conquista gli operatori del settore con soluzioni d’avanguardia per bambini e sportivi e presenta le ortesi di ultima generazione per l’osteoporosi e la riabilitazione del ginocchio

Con soluzioni ad alto tasso di tecnologia e qualità top, FGP conferma la leadership di settore e tiene fede alla scelta vincente: progettare e produrre tutto in Italia.
Sempre in prima fila nei più importanti appuntamenti fieristici e congressuali dedicati all’ortopedia, in Italia e nel mondo, FGP ha scelto ancora una volta di presentare le novità di prodotto a Exposanità, la Mostra internazionale al servizio della sanità e dell’assistenza.

Tra le nuove proposte spicca KIDZ, novità assoluta in catalogo che non mancherà di far parlare di sé. Una linea coordinata composta di dieci ortesi e concepita per accompagnare i più piccoli (da 3 a 12 anni) nella delicata fase post-infortunistica e post-operatoria. Grande accoglienza anche per Spinomed IV l’ultimissima evoluzione di un prodotto simbolo dell’avanguardia FGP: il tutore per osteoporosi che ha segnato una svolta concettuale di portata storica, abbattendo il peso e le costrizioni tipiche dei busti.

«Il successo è andato oltre le aspettative» – Spiega Mascia Zampieri, responsabile commerciale area clienti FGP – «l’avanguardia tecnologica delle nuove proposte ha entusiasmato i nostri clienti ed ha attratto nuove importanti collaborazioni»

Per questo appuntamento l’azienda di Dossobuono (Vr) ha inaugurato uno stand avveniristico a sottolineare la vocazione marcatamente hi-tech dell’azienda che punta tutto sull’innovazione e sulla qualità, investendo ingenti risorse in ricerca. «Le nostre ortesi rappresentano da sempre l’avanguardia ingegneristica: evoluzione tecnica allo stato puro, coperta da brevetto» continua Zampieri, ricordando che l’azienda ne ha all’attivo ben 71, più altri cinque in preparazione che, entro il 2012, andranno ad aggiungersi agli oltre cento articoli in catalogo.

«I risultati positivi riscontrati a Exposanità ci hanno dimostrato, ancora una volta, che la strada scelta dall’azienda è quella giusta: progettare e produrre tutto in Italia» conclude Mascia Zampieri, ribadendo che il valore aggiunto del Made in Italy fa di FGP un’eccellenza che ha varcato i confini nazionali affermandosi anche a livello internazionale per avanguardia tecnica, qualità e altissima specializzazione e divenendo uno dei principali interlocutori nel settore della riabilitazione ortopedica.

Alla base del successo dell’azienda veronese, c’è da sempre, una continua spinta a superare – in termini di innovazione tecnologica – i limiti già raggiunti. Vocazione supportata da un apparato produttivo sofisticato e altamente specializzato capace di coprire ogni fase di realizzazione degli oltre cento articoli in catalogo. I visitatori a Exposanità hanno potuto addentrarsi virtualmente nel mondo FGP attraverso uno schermo touch-screen e vedere le fasi di prototipazione in 3D, il metodo con cui il team di Ricerca e Sviluppo elabora ogni nuovo prodotto.

Condividi ora!