Progetto incontro domanda offerta per “Addetto al Banqueting”

di admin
La Provincia di Verona sostiene e promuove il servizio finalizzato a favorire l’incontro domanda offerta di lavoro, in raccordo con l’associazione APIM (Associazione professionisti italiani matrimonio). Si tratta di un progetto che vede coinvolti i Centri per l’impiego della Provincia di Verona nell’attività di preselezione di soggetti da avviare ad un breve percorso formativo per…

I partecipanti al corso che lo avranno superato positivamente, saranno inseriti in uno specifico elenco al quale potranno accedere le aziende titolari di servizio di banqueting per l’avvio al lavoro dei soggetti che hanno aderito all’iniziativa.
L’assunzione si caratterizza per la pluralità di formule contrattuali (tempo determinato, indeterminato, stagionale, part-time, ecc.) da proporre al lavoratore, in base alle esigenze dell’impresa e del lavoratore stesso. Tale aspetto può rivelarsi utile, ad esempio, sia per i giovani neo diplomati/iscritti all’università, sia per quei lavoratori in stato di disoccupazione che, nelle fasi di transizione da un lavoro all’altro, possono trovare un’occupazione flessibile e periodica.
Per l’accesso al percorso formativo, sarà data priorità ai giovani in possesso di qualifica o diploma coerente con la figura professionale oggetto dell’intervento formativo.

Le principali linee d’azione del progetto
L’iniziativa risponde all’ottica di costruzione di un prototipo di raccordo pubblico-privato per l’inserimento nel mercato del lavoro di soggetti disoccupati. Nell’ambito pubblico, al progetto, partecipa la Provincia di Verona. Nell’ambito privato il progetto vede il coinvolgimento attivo, delle aziende utilizzatrici dei lavoratori. Inoltre il progetto sarà supportato da azioni di comunicazione e diffusione per favorire la costruzione di una rete territoriale ancora più ricca ed estesa.
Il lavoratore, una volta entrato nel progetto, gode di un percorso di formazione mirato e dell’inserimento dei dati nel data-base dedicato per consentire l’incrocio tra domanda ed offerta di lavoro.
Obiettivi del progetto
Sperimentare azioni integrate pubblico privato a sostegno dei disoccupati
Favorire l’occupabilità dei lavoratori nel settore della ristorazione
Facilitare l’inserimento nel mercato del lavoro – settore ristorazione – di soggetti disoccupati, anche in condizioni di scarsa occupabilità nel mercato

Processo
Selezione dei partecipanti: l’attività viene svolta dai Centri per l’impiego (servizio incontro domanda offerta), attraverso l’analisi dei curricula dei candidati presenti nella banca dati IDO, tenendo anche conto dei requisiti dei soggetti svantaggiati (regolamento CE n. 2204/2002) in carico a progetti speciali della Provincia di Verona;
Formazione: l’attività viene svolta mediante  corsi, articolati, ciascuno, in 5 incontri, per complessive 15 ore, secondo un progetto formativo che prevede principalmente un approccio operativo, orientato al saper fare, senza tuttavia tralasciare aspetti più a carattere cognitivo quali la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e i diritti dei lavoratori;
Inserimento nell’elenco: verrà creato l’elenco della figura professionale “Addetto al banqueting”, gestita dall’associazione alla quale aderiscono le aziende di banqueting del territorio, utilizzato per l’incontro domanda-offerta;
Inserimento nel mondo del lavoro: i soggetti presenti nella banca dati saranno contattati direttamente dalle aziende ed avviati al lavoro, secondo le forme contrattuali vigenti.

Modello organizzativo
I Centri per l’impiego contattano i lavoratori che presentano potenzialmente il profilo richiesto  per partecipare al corso di formazione per “Addetto al banqueting”.
La progettazione e realizzazione degli interventi formativi vengono finanziati interamente dalle aziende di banqueting, attraverso propri esperti.
L’impresa ottiene i nominativi che rispondono al profilo richiesto e quindi ai prerequisiti indicati e utili all’impresa stessa.

Gestione delle attività
L’organizzazione, i calendari, i contatti con i partecipanti, il raccordo con i docenti, gli oneri assicurativi dei partecipanti o di eventuali danni alla struttura logistica saranno a carico e gestiti interamente dall’Associazione AIMA
Sede di svolgimento delle attività
attività formativa: Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri e della ristorazione “Berti”
Preselezione: CPI della Provincia di Verona.
Strumenti e supporti necessari: gli strumenti e il materiale didattico saranno forniti dall’associazione APIMProgetto incontro domanda offerta per “Addetto al Banqueting”

Premessa
La Provincia di Verona sostiene e promuove il servizio finalizzato a favorire l’incontro domanda offerta di lavoro, in raccordo con l’associazione APIM (Associazione professionisti italiani matrimonio). Si tratta di un progetto che vede coinvolti i Centri per l’impiego della Provincia di Verona nell’attività di preselezione di soggetti da avviare ad un breve percorso formativo per “Addetto al banqueting”. Tale percorso è sostenuto e finanziato dalle aziende di banqueting del territorio, aderenti alla suddetta Associazione.
I partecipanti al corso che lo avranno superato positivamente, saranno inseriti in uno specifico elenco al quale potranno accedere le aziende titolari di servizio di banqueting per l’avvio al lavoro dei soggetti che hanno aderito all’iniziativa.
L’assunzione si caratterizza per la pluralità di formule contrattuali (tempo determinato, indeterminato, stagionale, part-time, ecc.) da proporre al lavoratore, in base alle esigenze dell’impresa e del lavoratore stesso. Tale aspetto può rivelarsi utile, ad esempio, sia per i giovani neo diplomati/iscritti all’università, sia per quei lavoratori in stato di disoccupazione che, nelle fasi di transizione da un lavoro all’altro, possono trovare un’occupazione flessibile e periodica.
Per l’accesso al percorso formativo, sarà data priorità ai giovani in possesso di qualifica o diploma coerente con la figura professionale oggetto dell’intervento formativo.

Le principali linee d’azione del progetto
L’iniziativa risponde all’ottica di costruzione di un prototipo di raccordo pubblico-privato per l’inserimento nel mercato del lavoro di soggetti disoccupati. Nell’ambito pubblico, al progetto, partecipa la Provincia di Verona. Nell’ambito privato il progetto vede il coinvolgimento attivo, delle aziende utilizzatrici dei lavoratori. Inoltre il progetto sarà supportato da azioni di comunicazione e diffusione per favorire la costruzione di una rete territoriale ancora più ricca ed estesa.
Il lavoratore, una volta entrato nel progetto, gode di un percorso di formazione mirato e dell’inserimento dei dati nel data-base dedicato per consentire l’incrocio tra domanda ed offerta di lavoro.
Obiettivi del progetto
Sperimentare azioni integrate pubblico privato a sostegno dei disoccupati
Favorire l’occupabilità dei lavoratori nel settore della ristorazione
Facilitare l’inserimento nel mercato del lavoro – settore ristorazione – di soggetti disoccupati, anche in condizioni di scarsa occupabilità nel mercato

Processo
Selezione dei partecipanti: l’attività viene svolta dai Centri per l’impiego (servizio incontro domanda offerta), attraverso l’analisi dei curricula dei candidati presenti nella banca dati IDO, tenendo anche conto dei requisiti dei soggetti svantaggiati (regolamento CE n. 2204/2002) in carico a progetti speciali della Provincia di Verona;
Formazione: l’attività viene svolta mediante  corsi, articolati, ciascuno, in 5 incontri, per complessive 15 ore, secondo un progetto formativo che prevede principalmente un approccio operativo, orientato al saper fare, senza tuttavia tralasciare aspetti più a carattere cognitivo quali la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e i diritti dei lavoratori;
Inserimento nell’elenco: verrà creato l’elenco della figura professionale “Addetto al banqueting”, gestita dall’associazione alla quale aderiscono le aziende di banqueting del territorio, utilizzato per l’incontro domanda-offerta;
Inserimento nel mondo del lavoro: i soggetti presenti nella banca dati saranno contattati direttamente dalle aziende ed avviati al lavoro, secondo le forme contrattuali vigenti.

Modello organizzativo
I Centri per l’impiego contattano i lavoratori che presentano potenzialmente il profilo richiesto  per partecipare al corso di formazione per “Addetto al banqueting”.
La progettazione e realizzazione degli interventi formativi vengono finanziati interamente dalle aziende di banqueting, attraverso propri esperti.
L’impresa ottiene i nominativi che rispondono al profilo richiesto e quindi ai prerequisiti indicati e utili all’impresa stessa.

Gestione delle attività
L’organizzazione, i calendari, i contatti con i partecipanti, il raccordo con i docenti, gli oneri assicurativi dei partecipanti o di eventuali danni alla struttura logistica saranno a carico e gestiti interamente dall’Associazione AIMA
Sede di svolgimento delle attività
attività formativa: Istituto professionale di stato per i servizi alberghieri e della ristorazione “Berti”
Preselezione: CPI della Provincia di Verona.
Strumenti e supporti necessari: gli strumenti e il materiale didattico saranno forniti dall’associazione APIM

Condividi ora!