Autoimprenditorialità: Spazio ai Giovani, Progetti e Fattibilità

di admin
Mentre l’Istat certifica il crollo dell’occupazione giovanile, l’esecutivo “tecnico” alla guida dell’Italia propone una serie di misure per rilanciare le imprese del Paese? Mah…… non si direbbe!

Mentre l’Istat certifica il crollo dell’occupazione giovanile, l’esecutivo “tecnico” alla guida dell’Italia propone una serie di misure per rilanciare le imprese del Paese? Mah…… non si direbbe!
Dapprima l’introduzione dell’Imu e l’aumento di altre imposte, adesso, a quanto sembra, la proposta di riduzione della percentuale di deduzione fiscale per alcuni costi aziendali quali, ad esempio, gli automezzi.
In sostanza, tutte misure finalizzate a fare cassa sulla massa! Ma qualcosa di concreto per incentivare ad aprire un’attività d’impresa per quanto modesta? Un’idea per incentivare imprenditori stranieri ad investire in Italia? Chiediamoci perché imprese come Calzedonia sono andate a produrre all’estero. Non è soltanto una questione di minor costo del lavoro, ma anche di defiscalizzazione degli utili derivanti dall’attività d’impresa.
E così, in questo desolante scenario di imprenditori che trasferiscono la loro produzione in altri paesi e di disoccupazione dilagante, la Provincia di Verona in collaborazione con “Lavoro & Società” e “Verona Innovazione” lanciano il loro progetto sull’autoimprenditorialità per andare incontro a quei giovani che stanno valutando di iniziare una nuova attività di lavoro autonomo.
Si tratta di un’occasione per giovani aspiranti imprenditori e imprenditrici di ricevere gratuitamente le indicazioni necessarie per capire come procedere in maniera corretta e responsabile quando si vuole aprire una nuova attività, oltre ad avere un costante punto di riferimento per l’intera durata del progetto da cui ottenere risposte chiare ad ogni dubbio.
Il progetto intende offrire ai partecipanti supporto nella valutazione della fattibilità della loro idea imprenditoriale oltre che gli elementi teorici e gli strumenti pratici per attivare processi di consapevolezza e di responsabilità nella scelta professionale di tipo autonomo.
I temi trattati durante il percorso:
il profilo dell’imprenditore e le attitudini imprenditoriali
le motivazioni alla creazione d’impresa
il Business Plan: analisi del mercato di riferimento, marketing e commercializzazione del prodotto/servizio
la forma giuridica dell’impresa ed elementi di fiscalità e tassazione
previsioni economiche, finanziarie e patrimoniali, fonti di finanziamento e rapporti con le banche
elementi di sicurezza in azienda
Al termine del percorso formativo gli aspiranti imprenditori potranno frequentare un’esperienza di stage per verificare direttamente sul campo le competenze tecnico specifiche del settore di interesse.
Il bando è rivolto a 15 giovani fino a 29 anni diplomati o laureati che intendono aprire una nuova impresa o attività di lavoro autonomo – con apertura della partita Iva – i quali non hanno un impiego retribuito da almeno 6 mesi e sono iscritti a uno dei centri per l’impiego (CPI) di competenza della Provincia di Verona.
Per partecipare i candidati devono presentare i seguenti documenti:
– Domanda di partecipazione che trovate qui allegata debitamente compilata
– Copia del patto di servizio (iscrizione al centro per l’impiego CPI)
– Curriculum vitae dettagliato
entro e non oltre il 19 aprile 2012 a mano o via fax o per email a:
Tel: 045/8085805
Fax: 045/8085841veronainnovazione@vr.camcom.it.

Condividi ora!