Fondoprofessioni, voucher-formazione per la crescita di studi e aziende

di admin
Un voucher di 2.000 euro per tutte le strutture aderenti a Fondoprofessioni per il finanziamento della formazione. Il CdA di Fondoprofessioni ha deliberato un nuovo bando per il finanziamento della formazione dei dipendenti attraverso il meccanismo dei voucher, che consentirà agli studi e aziende aderenti di impiegare le risorse a disposizione per la formazione del…

Entrando più nel dettaglio, potrà essere finanziata dal Fondo, nella misura dell’80%, la partecipazione dei dipendenti alle attività formative presenti all’interno dei cataloghi degli enti formatori accreditati per il bando. Secondo il bando 02/11 ogni studio/azienda aderente al Fondo potrà beneficiare di un contributo pari all’80% dell’imponibile iva per un massimo di 2.000 euro. Tale budget potrà essere utilizzato per finanziare la partecipazione a più attività formative da parte dei dipendenti dello studio/azienda, sulla base delle effettive necessità.
Sono oltre 100 gli enti formatori accreditati al Fondo per l’erogazione della formazione attraverso il meccanismo dei voucher. E la distribuzione territoriale degli enti formatori copre l’intero territorio nazionale, con la finalità di favorire la partecipazione alle attività dei dipendenti di studi e aziende provenienti da tutte le aree del Paese.
L’accesso alle risorse a bando è estremamente semplice. Per presentare una richiesta lo studio/azienda dovrà compilare la “Domanda di finanziamento”, presente sul sito del Fondo, con i dati dello studio/azienda, del dipendente beneficiario della formazione e dell’attività “a catalogo” individuata tra quelle accreditate dagli enti formatori.
Fattura per un importo pari all’80%, fattura quietanzata rilasciata dall’ente formatore, attestato di partecipazione all’attività formativa. Sono questi i documenti che dovranno pervenire al Fondo, una volta concluse le attività formative, per consentire l’erogazione allo studio/azienda del contributo previsto a mezzo bonifico.
Per poter avere diritto ai voucher gli studi e le aziende interessate dovranno aderire al Fondo attraverso la denuncia mensile del flusso UNIEMENS. L’adesione è gratuita e si esprime riportando la dicitura “Adesione FPRO”, seguita dal numero di dipendenti, nella sezione “Fondointerprof” del flusso UNIEMENS. Con l’adesione verrà destinato al Fondo lo 0,30% del monte salari dei dipendenti, che tutti gli studi/aziende già versano obbligatoriamente ogni mese all’INPS.
La procedura di adesione può essere svolta dal datore di lavoro o dal consulente del lavoro dello studio/azienda. Con l’adesione verrà riconosciuta ai dipendenti la possibilità di accedere da subito alle attività a catalogo previste, attraverso il voucher messo a disposizione dal Fondo.
Per maggiori informazioni sulle modalità di adesione e sui voucher formativi è possibile contattare il numero 06-54210661 o consultare il sitowww.fondoprofessioni.it.

Condividi ora!