“Campionato Veronese di S-cianco” -Da marzo a giugno gli appuntamenti della 10^ edizione

di admin
L'iniziativa, organizzata dall'Associazione Giochi Antichi di Verona, si avvale del patrocinio della Regione del Veneto, nonché del patrocinio e sostegno della Provincia di Verona – Assessorato alla Cultura e Identità Veneta ed è realizzata in collaborazione con i Comuni della provincia che ospiteranno il campionato: Verona, Cerro Veronese, Dolcè, Garda, San Martino Buon Albergo –…

Il Campionato Veronese di S-cianco prevede, per la 10^ edizione, numerose tappe che si svolgeranno a Verona e in alcuni Comuni della provincia, dal 18 marzo al 3 giugno. La manifestazione partirà, infatti, nel centro storico della città, in via Roma. Ogni domenica le squadre in gara si affronteranno su strade e piazze del territorio provinciale e cittadino, fino alla finalissima del 3 giugno che si terrà di fronte alla Basilica di San Zeno. Le partite del campionato non si disputeranno, dunque, sui tradizionali campi sportivi ma in luoghi sempre diversi, proprio per affermare l’origine della Lippa, in veronese “S-cianco”, come gioco di strada.
L’Associazione Giochi Antichi, in collaborazione con le amministrazioni locali, ha svolto negli anni un importante lavoro di diffusione e promozione del tradizionale gioco popolare su tutto il territorio, coinvolgendo sempre più persone. La prima edizione del campionato, nel 2002, contava infatti solo una decina di squadre. Quest’anno la categoria “Adulti” è composta da 24 formazioni, mentre le categorie “Ragazzi” e “Juniores” da altre 7, per un totale di circa 200 giocatori. Oggi Verona può così vantare, per quanto riguarda il gioco della Lippa, la comunità ludica più numerosa in Italia e una delle più importanti in Europa.
In occasione del Campionato Veronese di S-cianco, si terrà anche la 3^ edizione del Torneo Scolastico Provinciale, che ospiterà le squadre formate dai ragazzi di alcuni istituti secondari inferiori della provincia. L’Associazione Giochi Antichi andrà, infatti, ad insegnare il gioco dello S-cianco a circa 500 studenti che si sfideranno in tornei interni. Le squadre vincitrici potranno accedere direttamente alla finale del 3 giugno.
Hanno aderito al Torneo Scolastico Provinciale le scuole secondarie inferiori di Casaleone, Cerea, Marzana, Grezzana, Boscochiesanuova, Cerro Veronese e Roverè Veronese.
Assessore Ambrosini: “Per il decimo anno consecutivo Verona e la sua provincia sono pronte ad ospitare il Campionato Veronese di S-cianco, che promuove uno dei più antichi e divertenti giochi popolari legati alla nostra tradizione. Il campionato vede il coinvolgimento di numerose amministrazioni locali favorendo, in questo modo, la partecipazione di cittadini di tutte le età. Anche in questa edizione le tappe si svolgeranno in gran parte del territorio provinciale, assicurando piacevoli momenti di condivisione ed aggregazione. É importante promuovere il recupero dei giochi tradizionali – dichiarati nel 2003 dall’UNESCO beni immateriali dell’umanità – perché rappresentano parte della nostra storia e delle nostre radici culturali”.
Assessore Comune Verona/Sboarina: “La decima edizione del campionato provinciale di S-cianco è un grande appuntamento con le tradizioni del nostro territorio, perché il gioco della lippa, praticato fin dai tempi antichi, è parte indelebile della cultura popolare veronese. Le 31 squadre in competizione si contenderanno la partecipazione alle finali del 3 giugno in piazza San Zeno, dopo essersi sfidate in varie piazze della provincia. Oltre all’aspetto puramente competitivo, mi preme evidenziare il progetto culturale che l’Associazione Giochi Antichi è riuscita a costruire in parallelo a questa competizione, con approfondimenti e dibattiti sul gioco dello S-cianco”. 
Assessore Comune Verona/Perbellini: “Il Campionato è un’occasione per ricordare questa tradizione e promuovere un gioco molto diffuso in passato. La serata prevista al Teatro Camploy contempla uno spazio culturale a cura dell’Associazione Giochi Antichi, momento particolarmente significativo di scambio con i giovani. A settembre 2012 festeggeremo i dieci anni  del  Tocatì, il  festival internazionale  dei giochi  di strada che ha  preso il via  proprio dallo
S-cianco”.
Presidente AGA/ Avigo: “In questi dieci anni lo S-cianco ha visto crescere la sua notorietà, grazie anche al sostegno delle amministrazioni pubbliche, sempre pronte a sostenerci nelle varie iniziative. Verona può contare sulla comunità ludica di lippa più numerosa in Italia: si tratta di un grande risultato che evidenzia il forte legame con il territorio, anche in virtù del fatto che la nostra associazione poggia sul volontariato. Abbiamo lavorato molto nelle scuole del territorio, con lezioni teoriche e prove pratiche ai ragazzi durante le ore di educazione fisica. Il risultato è che gli studenti degli istituti coinvolti si sfideranno tra di loro per accedere alla finale di Verona”.

Condividi ora!