Una delegazione presenterà ad Innsbruck il “Radicchio rosso di Verona”

di admin
Nell’ambito delle ottime reazioni turistiche fra la Città dei Della Scala e dell’Amore e la Città austriaca delle Alpi, una delegazione veronese presenterà ad Innsbruck, nella grande “Markthalle”, il Mercato al coperto sull’Inn, il Radicchio rosso di Verona, prodotto nelle ottime terre di Casaleone e di Roveredo di Guà. Und vegetale prezioso, che va valorizzato…

La presentazione avrà luogo il 30 marzo 2012 alla presenza del presidente dell’Ente Turismo di Innsbruck, dr. Karl Gostner, del direttore dell’Ente Turismo della zona montana in Innsbruck e assessore nel Comune di Innsbruck, dr. Hermann Weiskopf, e il direttore della Markthalle, Meraner. Faranno parte della delegazione veronese: Paolo Braggio, presidente dell’Associazione dei Dottori Agronomi della Provincia di Verona; Pierantonio Braggio; il sindaco di Roveredo di Guà, Claudio Cioetto; Lorenzo Ambrosi, produttore in Casaleone del Radicchio Rosso di Verona e presidente del relativo Consorzio, il quale appunto fornirà il prodotto per la presentazione; Enrica Claudia De Fanti, responsabile organizzativo della Pro Loco di Casaleone; il presidente della Confraternita del Radicchio rosso di Verona di Casaleone, Pierfilippo Franzini; il Pastificio Fazion, Casaleone, Marco Gozzo, consigliere delegato dell’Associazione per la Valorizzazione dell’Olio d’Oliva della Valpolicella e l’ing. Fiorello Stopazzolo. Parteciperà anche il direttore editoriale de “il BassoAdige”, Legnago, Gianni Galetto.
          Saranno distribuiti ad Autorità e commercianti campioni di Radicchio rosso di Verona, mentre Fiorella Dal Negro, titolare dell’Agriturismo Torricelle, Verona, presenterà particolari piatti a base di radicchio rosso. Il tutto, alla ricerca di rapporti commerciali e, perché no, turistici, visto che Verona ed Innsbruck, con la spettacolare zona montana di Axams-Axamer Lizum, nota anche per le sue piste da sci, godono di stretti rapporti di collaborazione.

Condividi ora!