Banca Aletti (Gruppo Banco Popolare) –Approvati i dati del bilancio 2011

di admin
Il Consiglio di Amministrazione di Banca Aletti, Private & Investment Bank del Gruppo Banco Popolare, ha approvato i dati del bilancio 2011, che si chiude con un utile netto pari a 148,64 milioni di euro.I Proventi Operativi della Banca, guidata da Maurizio Zancanaro e da Franco Dentella, ammontano a 318,26 milioni (+9,64% rispetto al 31…

In particolare, il dato relativo al margine di interesse ricorrente, pari a 46,01 milioni di euro al 31 dicembre 2011, è in aumento rispetto al dato di bilancio 2010, pari a 29,63 milioni di euro. Gli Altri Proventi Operativi ricorrenti, registrano complessivamente un incremento pari al 4,45% a seguito di un aumento delle commissioni nette, che salgono da 36,29 milioni di euro al 31 dicembre 2010 a 43,17 milioni di euro al 31 dicembre 2011, mentre il risultato netto finanziario sale del 2,07%, passando da 224,20 milioni di euro al 31 dicembre 2010 a 228,85 milioni di euro al 31 dicembre 2011. L’utile della gestione operativa è pari a 224,85 milioni di euro e l’utile netto si
attesta a 148,64 milioni di euro in crescita rispettivamente del 18,04% e del 8,84% sull’anno precedente.
La struttura patrimoniale della Banca si è ulteriormente rafforzata: il patrimonio netto registra 592,7 milioni di euro. Gli indicatori di redditività hanno raggiunto un livello di piena soddisfazione e presentano un trend in miglioramento rispetto all’anno precedente: il ROE si attesta a 33,47% (in crescita rispetto al 31,03% al 31 dicembre 2010) ed il Cost / Income è pari a 29,35% (in diminuzione rispetto al 34,29% del 31 dicembre 2010). La struttura organizzativa e degli organici della Banca conta 434 risorse al 31 dicembre 2011.
Alla chiusura dell’esercizio 2011, Banca Aletti, nell’ambito del Private Banking, registra un ammontare globale di “asset under management” (amministrati e gestiti) pari a 23,1 miliardi di euro di cui 13,7 miliardi di euro riconducibili a clientela Private e 9,4 miliardi di euro riconducibili a clientela istituzionale.
Per quanto concerne l’Investment Banking, l’anno appena concluso verrà ricordato come uno degli anni più difficili per il sistema finanziario mondiale. In questo contesto assume particolare rilievo il fatto che sia il risultato della gestione dei portafogli azionari che di quelli obbligazionari abbia contribuito positivamente alla formazione del risultato d’esercizio della Banca. Anche nell’attività in conto terzi, Banca Aletti ha migliorato il proprio posizionamento sul mercato aumentando la propria quota dal 1,72% dello scorso anno al 3,23% del 2011 (dati Assosim).
Nel corso dell’anno la Banca ha consolidato la propria presenza sul mercato IDEM dei Single Stock Futures attestando a 53 il numero dei sottostanti sui quali effettua l’attività di Primary Market Maker.
L’Amministratore Delegato di Banca Aletti, Maurizio Zancanaro, nell’esprimere la grande soddisfazione per i risultati conseguiti nel 2011, sottolinea che tutto ciò è stato possibile grazie all’elevata professionalità raggiunta nel corso degli anni dal team di Banca Aletti.
Proposta di distribuzione dell’Utile di esercizio La ripartizione dell’utile che sarà proposto all’Assemblea dei soci, convocata in seduta ordinaria in prima convocazione il 19 aprile 2012 e, occorrendo, in seconda convocazione il 20 aprile 2012, prevede l’accantonamento dell’utile di esercizio pari a
148,64 milioni di euro ad altre riserve.
Dichiarazione del Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili
societari
Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari di Banca Aletti S.p.A., Roberto Gori, attesta, in conformità a quanto previsto dal secondo comma dell’art. 154 bis del “Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria” che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.
Il progetto di bilancio d’esercizio di Banca Aletti riferito al 31 dicembre 2011 sarà reso
disponibile sul sito Internetwww.alettibank.it nei termini di legge.
________________________________________________________________________

Condividi ora!