Verona abbatte il muro con Berlino

di admin
Verona e Berlino più vicine grazie al volo diretto che le collega da qualche mese e che permette di giungere nella capitale tedesca in circa 100 minuti.Al fine di rafforzare i rapporti economici e culturali e le occasioni di business tra i due territori, ora ottimamente collegati, la Camera di Commercio di Verona ha organizzato…

La nostra provincia si è presentata durante un’affollata conferenza stampa, nel corso della quale sono intervenuti Paolo Arena, componente di Giunta della Camera di Commercio di Verona e Presidente del Catullo, che ha sottolineato le potenzialità dei due territori, ricordando in particolare che dei 12 milioni di presenze turistiche a Verona, oltre 4 provengono già dal mercato tedesco e Riccardo Borghero, vicesegretario CCIAA, che ha ricordato che  la Germania è da sempre il primo partner commerciale per Verona e che Verona è, dopo Milano, la seconda provincia italiana per interscambio complessivo con il mercato tedesco. Inoltre, sono localizzate a Verona circa 200 imprese tedesche. Sino ad oggi, ha proseguito Borghero, i rapporti commerciali si sono sviluppati soprattutto con la Baviera, favoriti dagli ottimi collegamenti infrastrutturali, con il nuovo volo sarà possibile potenziare anche gli scambi con Berlino ed il Brandeburgo. Corrado Ferraro, responsabile marketing della Fondazione Arena, ha presentato le novità della stagione lirica che partirà il 22 giugno 2012, mentre Claudio Faustini e Susanna Sciacovelli, rappresentanti rispettivamente di Aeroporto Catullo ed Air Berlin, sono entrati nel dettaglio dei collegamenti aerei Verona-Berlino, che saranno incrementati a partire da marzo.
Verona si è presentata anche attraverso un workshop durante il quale 12 imprese dei settori turistico, agroalimentare e artigianale, hanno avuto l’occasione di incontrare one to one operatori tedeschi dei vari comparti. L’attività è stata completata con visite alla GDO locale.
Le eccellenze scaligere, artistiche, culinarie e vinicole sono state le protagoniste in una soirée offerta alle controparti del mercato tedesco: notevole il successo del concerto tenuto dagli artisti della Fondazione Arena, così come la degustazione delle prelibatezze enogastronomiche scaligere preparate dallo chef scaligero Leo Ramponi, accompagnate dai vini premiati nel concorso enologico Verona Wine Top 2011.

Condividi ora!