La Provincia di Verona a Geo Oikos

di admin
Anche quest’anno la Regione del Veneto ha voluto riproporre in Fiera a Verona l’iniziativa Geo Oikos e la Provincia di Verona ha aderito all'evento.

Geo Oikos punta a mettere in vetrina il Veneto e il Nord-Est offrendo la possibilità di parlare, discutere e confrontarsi su nuovi metodi di gestione del territorio stimolati soprattutto dall’esigenza di dare risposte efficaci a nuove criticità ambientali e sociali evidenziate dalla crescita delle città e dal cambiamento degli stili di vita e delle relazioni sociali.
L’edizione 2011 vuole porsi come osservatorio di eccellenza contemporaneo per promuovere progetti, strategie ed azioni sul nostro territorio. In particolare, Geo Oikos vuole promuovere e far conoscere al mercato opportunità di sviluppo e vocazioni locali, ma soprattutto incontrare potenziali partner per sviluppare idee, progetti, iniziative sul territorio.
Assessore alla Pianificazione territoriale, Samuele Campedelli: “Abbiamo intravisto l’opportunità di poter condividere con soggetti pubblici e privati conoscenze e “buone pratiche” in diversi campi di azione: energia, acque, aree naturali e verde, riqualificazione dei centri storici, periferie degradate, traffico o viabilità. Esperienze pubbliche e private dei territori veneti e veronesi in particolare, amalgamate tra loro e messe in rete, forniscono un nuovo esempio di collaborazione tra i vari attori della gestione del territorio capaci di definire i nuovi orizzonti della nostra terra. La presenza di Geo Oikos a Verona conferma la mia convinzione che il nuovo volo che spiccherà il ‘Veneto del terzo millennio’ potrà iniziare solamente passando da Verona, città snodo e congiunzione con il resto d’Europa, smarcandosi dal ruolo e dall’immagine di nord-est operoso, ma self-made e un po’ chiuso, tanto utile e fruttuoso per i risultati sino ad oggi ottenuti, ma che deve essere rielaborato come modello per i futuri obbiettivi ed orizzonti, al fine di rimanere al passo ed andare oltre”.

Condividi ora!