Vino 2011: il Soave protagonista a New York

di admin
Dal 23 al 27 gennaio il Soave sarà protagonista all’interno dell’evento voluto dall’ICE a New York.

A due anni dall’inizio dell’attività promozionale, cresce il numero di aziende socie che esporta oltre oceano. Molti gli appuntamenti in programma per le aziende partecipati. Scelto il Soave per rappresentare il Veneto nel blend per i 150 dell’Unità d’Italia.
Al via con Vino 2011 a New York il secondo anno di attività promozionale del Consorzio del Soave negli Stati Uniti. A fronte di importanti investimenti del Consorzio e delle aziende socie, prosegue l’impegno finalizzato alla valorizzazione e alla commercializzazione del Soave oltre oceano.
Accanto ai nomi storici del Soave, da tempo attivi sul mercato a stelle e strisce, a quasi due anni dall’avvio dell’azione promozionale del Consorzio negli Stati Uniti, cresce infatti il numero delle aziende produttrici di Soave che esportano oltre oceano.
Il Soave sarà protagonista martedì 25 gennaio a VINO di un importante incontro per la stampa specializzata e gli operatori di settore, seguito da degustazione guidata, dal titolo “Soave is erupting the US! Once regarded as America’s favorite Italian White Wine, Soave is again capturing the attention of American Drinkers”, un titolo che vuole giocare sia sulla natura vulcanica del Soave, nato appunto da suolo vulcanico, sia sul fatto che il Soave nell’ultimo anno ha generato un rinnovato interesse e una forte curiosità tra consumatori e giornalisti americani. Alla presentazione prenderà parte Mary Ewing-Mulligan, Master of Wine, Attilio Scienza, docente di viticoltura all’Università di Milano, e Giovanni Ponchia, enologo del Consorzio del Soave. Si tratta di un incontro molto importante dove, di fronte ad una platea di selezionati esperti, verranno affrontate tematiche legate al terroir di produzione del Soave, ai cru e ai suoli.
A seguire gli operatori di settore e i giornalisti avranno la possibilità di degustare i Soave delle aziende presenti e di conoscere di persona i produttori, per i quali è previsto un fitto calendario di appuntamenti anche extra salone, da cene su invito nei più prestigiosi ristoranti di New York fino ad incontri individuali con numerose testate di settore.
Tra le novità dell’edizione 2011 di Vino ci sarà la presentazione di “Italy: 150 years of nation Unity – One Nation, Twenty Regions, Forty Distinct Regional Grape Identities in two Extraordinay Bottlings”, vale a dire l’incontro durante il quale verranno presentate alla stampa americana le due bottiglie dedicate all’unità di Italia – una per il vino bianco e una per il vino rosso – prodotte da VeronaFiere, in collaborazione con Assoenologi e le Regioni Italiane.
Ad ogni regione un vino prodotto da vitigno autoctono. E il vino bianco scelto per rappresentare la Regione Veneto sarà proprio il Soave.
Queste bottiglie, presentate in anteprima a New York, saranno successivamente degustate a Vinitaly in aprile.
La campagna promozionale 2011 in America per il Soave, sulla scia di quanto già realizzato l’anno scorso, prevede numerosi eventi, degustazioni, incontri con la stampa e con gli operatori di settore, durante i quali saranno le aziende e i produttori in persona ad essere protagonisti. In calendario  azioni desinate a creare consapevolezza sul Soave tra i più giovani consumatori di vini; ampliare l’offerta del Soave nei canali di distribuzione; creare attrazione verso il prodotto. Sulla scia di quanto già realizzato con successo lo scorso anno, sono in programma campagne su riviste di settore e giornali, educational stampa nella zona di produzione del Soave, cura di blog e social network, degustazioni nei  megastore con appositi spazi promozionali, degustazioni itineranti in tutti gli Stati Uniti. In questa direzione maggio sarà un mese oltremodo strategico dal momento che ad Eataly, un vero e proprio pezzo di Italia nel cuore della Grande Mela, avrà il via il “maggio del Soave”, con un intero mese di eventi ed appuntamenti dedicati.

Condividi ora!