Presentata stagione artistica conservatorio statale di musica ‘dall’abaco’

di admin
L’intero programma, patrocinato dal Comune di Verona, è stato presentato questa mattina a Palazzo Barbieri dall’assessore alla Cultura Erminia Perbellini.

Presenti il presidente del Conservatorio di Verona Renzo Giacchieri, il direttore Hugh Ward-Perkins, il responsabile Produzione Artistica Vittorio Bresciani, il rappresentante degli studenti Gianluca Brigo ed il responsabile relazioni esterne del Banco Popolare – sponsor dell’iniziativa – Edoardo Bus. “Il programma, ricco di concerti ma anche di iniziative collaterali come conferenze, rassegne, premi e celebrazioni – ha spiegato l’assessore – rappresenta un’importante occasione per far uscire l’attività artistica dalle mura del conservatorio veronese, consentendo ai ragazzi di esprimersi in pubblico e di far brillare così le loro potenzialità.” Una delle novità inserite nel calendario di quest’anno sarà il premio Banca Popolare di Verona, che verrà assegnato a maggio dopo una selezione di giovani talenti che si esibiranno all’Auditorium Montemezzi. “Come banca del territorio riconfermiamo la nostra vicinanza al Conservatorio – ha commentato Edoardo Bus – proficua anche nella creazione di opportunità di svago culturale nella nostra città, nel sostegno agli studenti e nel contributo alla formazione di nuovi talenti.”. Tra gli eventi di maggior rilievo il Concerto di Natale del 17 dicembre (ore 21 Duomo) con Orchestra di strumenti antichi, Solisti e Coro del Conservatorio Dall’Abaco; il Concerto per Verona in Love (12-13 febbraio ore 18.30 Gran Guardia) con Orchestra Sinfonica e Solisti del Conservatorio Dall’Abaco; i Concerti per la Festa della Donna (5-8 marzo Gran Guardia) con Ensemble femminili del Conservatorio; Concerto dei Giovani Solisti (2 aprile ore 20.30 Teatro Filarmonico) con Orchestra della Fondazione Arena di Verona; Concerto di Pasqua (20 aprile ore 20.30 Chiesa di San Bernardino) con Ensemble di strumenti antichi del Conservatorio; Festa Europea della Musica (21 giugno Piazze e Cortili della città) con Ensemble di fiati e Banda del Conservatorio; i concerti "Dalle Sei alle Sette" (da febbraio ad aprile ogni martedì ore 18 Auditorium Nuovo Montemezzi): 12 concerti da camera con i migliori studenti dei corsi superiori; Settimana Liszt (11-18 aprile Sala Maffeiana, Auditorium Nuovo Montemezzi, vari luoghi in città) con maratone pianistiche, conferenze, concerti cameristici e per organo in occasione del bicentenario della nascita di Franz Liszt; Saggi Finali (maggio e giugno Auditorium Nuovo Montemezzi, Casa Boggian): concerti dei migliori allievi; I Concerti del Chiostro (luglio, Chiostro del Conservatorio): opere, spettacoli, concerti sinfonici e da camera. Infine, una novità di questa edizione, il Premio Banca Popolare di Verona (3 maggio ore 18, 4 maggio ore 21 Auditorium Nuovo Montemezzi): una selezione di giovani concertisti, con prove finali e concerto dei premiati.

Condividi ora!