Ciclista impallinato da cacciatore

di admin
Sindaco Tosi.

“Sul fatto che un cacciatore non debba sparare a casaccio né tantomeno in campo aperto non cambio opinione! Questo vale per tutti i cacciatori, quale che sia l’Associazione venatoria cui sono iscritti. E’ un principio fondamentale, sia per rispetto alla legge che a tutti i cittadini!”. Questo il commento del Sindaco Flavio Tosi, Presidente anche di Federcaccia Veneto, alle dichiarazioni rese alla stampa dal difensore del cacciatore finito sotto inchiesta. “Nell’esprimere il mio giudizio di condanna dell’episodio – aggiunge Tosi – io mi sono attenuto alle notizie ufficiali, pur sapendo perfettamente che la persona sotto inchiesta era un iscritto a Federcaccia. Ma le regole valgono per tutti, quale che sia l’Associazione venatoria di appartenenza e, ripeto, episodi come questo danneggiano solo la caccia e i cacciatori seri. Mi meraviglio che il difensore del cacciatore sotto inchiesta, invece, sembri dare più importanza alla tessera delle associazioni venatorie che al fatto in sé. Mi auguro che il cacciatore inquisito possa riuscire a dimostrare la sua innocenza, ma non vorrei che, anche nella scelta del legale, abbia dimostrato qualche difetto di mira”.

Condividi ora!