Assessori Montagna e Padovani a Fossa per incontrare famiglie residenti nei 16 alloggi donati da “Comitato progetto Verona per l’Abruzzo”

di admin
Gli assessori all’Edilizia privata Alessandro Montagna e alla Protezione civile Marco Padovani si sono recati nei giorni scorsi a Fossa, in Abruzzo, per un sopralluogo all’area dove sono state realizzate le 16 abitazioni prefabbricate, già abitate da altrettante famiglie di terremotati, che sono state finanziate attraverso la campagna di solidarietà “Verona per l’Abruzzo.

Stabili per la vita”, promossa lo scorso anno dall’Ance Verona Costruttori Edili con il patrocinio del Comune di Verona. “Durante la visita – hanno detto i due assessori – abbiamo incontrato tutte le 16 famiglie, che hanno voluto esprimere la loro gratitudine alla città di Verona per la solidarietà e la generosità dimostrate nei giorni e nei mesi successivi al terremoto, riconoscenza che hanno voluto dimostrare intitolando “via Verona” la strada sulla quale si trovano i prefabbricati donati dalla nostra città”. Nel corso del sopralluogo gli assessori hanno incontrato il Sindaco di Fossa Luigi Calvisi per la sottoscrizione del documento, già firmato dal Sindaco di Verona Flavio Tosi, con il quale il “Comitato progetto Verona per l’Abruzzo” assegna ufficialmente le 16 abitazioni al Comune di Fossa il quale, a sua volta, si impegna ad utilizzare gli alloggi “per soli scopi di utilità sociale-scolastica, senza trarne alcun interesse economico e assegnandoli in base a criteri di volta in volta determinati”. Gli alloggi, che la società abruzzese Silcep ha costruito in loco, sono prefabbricati in muratura di circa 60 metri quadrati, che rispettano sia le norme antisismiche sia quelle del risparmio energetico; dotati di serramenti di qualità e riscaldamento a pavimento, garantiscono il calore necessario in inverno e una temperatura costante d’estate tra i 20 e i 22 gradi. Il costo di ciascun alloggio è stato di circa 60 mila euro.

Condividi ora!