Lista “Amici della Cattolica Assicurazioni”

di admin
Gli amici della Cattolica Assicurazioni incontrano la stampa domani 22 aprile alle 14.30 a Verona in Stradone San feromo, 13

– Per la prima volta in 114 anni la possibilità per i soci di partecipare al governo della propria compagnia.
– Il punto della situazione a due giorni dall’Assemblea dei Soci
La lista “Amici della Cattolica Assicurazioni” è lieta di invitare gli organi di stampa ad una conferenza stampa che si terrà domani, 22 Aprile, alle ore 14.30 a Verona presso lo Studio Associato Brena, in Stradone San Fermo 13, per fare il punto della situazione a due giorni dalla Assemblea dei Soci.
L’incontro sarà l’occasione per i signori giornalisti di interloquire con i candidati della lista che daranno altresì illustrazione del piano di sviluppo elaborato dagli Amici della Cattolica Assicurazioni ed i cui punti essenziali sono:
1. Consolidare il patrimonio relazionale costruito in decenni di storia, con i soci, attraverso maggiori occasioni di partecipazione e proposte assicurative mirate, con il mondo cattolico, anche tramite lo sviluppo di nuove opportunità societarie, con i partner finanziari ed assicurativi nazionali ed internazionali.
2. Contribuire sistematicamente allo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio, partecipando attivamente e dialogando con le sue realtà istituzionali.
3. Valorizzare le ampie e disponibili competenze umane espresse dalla comunità in cui la Compagnia opera, da supportare e sviluppare anche tramite programmi formativi e di progressione interna.
4. Porre al centro dell’operare quotidiano della Compagnia i principi dell’etica d’impresa, l’attenzione alla persona e alla famiglia, con particolare riguardo alle esigenze della donna e dei giovani.
5. Rafforzare la storica duplicità distributiva di Cattolica, rifocalizzando l’unitarietà della rete agenziale in un grande progetto di Compagnia del Territorio, valorizzando la relazione costruttiva con gli agenti, e, nel contempo, sviluppando la divisione bancassicurativa del Gruppo.
6. Sostenere il valore dell’azione e riportare l’attenzione degli investitori sul titolo, in particolare stabilendo un corretto e continuativo rapporto informativo con gli operatori del mercato finanziario.
7. Elevare il focus sull’efficienza operativa, riducendo il numero di società e la duplicazione delle strutture, anche valutando di riportare all’interno alcune attività appaltate all’esterno.
8. Curare la gestione finanziaria dei portafogli assicurativi per garantire la stabilità patrimoniale di medio lungo termine. Adottare approcci di massima disciplina e sistematicità nelle attività di riservazione, risk management, compliance, rendicontazione contabile e sociale.
9. Massimizzare il valore economico ed istituzionale del portafoglio di partecipazioni strategiche della Compagnia, ampliandone l’entità, la portata, la diversificazione e aggiornando il relativo modello di governo e controllo.
10. Allineare i compensi di amministratori e management al rispetto della sobrietà conforme ai valori fondanti della Società.
“La composizione della lista riflette gli intenti di rinnovamento e coinvolgimento di molteplici componenti sociali, espressive anche del radicamento sul territorio della nuova proposta” – ha dichiarato Cesare Brena, primo di lista – “I candidati per ruolo e professionalità, rappresentano il mondo del lavoro nelle sue molteplici espressioni: imprese industriali e commerciali, libera professione, agricoltura e mondo associativo e sociale in genere.”
“Stiamo riscontrando un rilevante e crescente consenso a livello cittadino, provinciale, di provincie limitrofe ed anche nazionale.” – ha dichiarato Fulvio Cavalleri, candidato – “In particolare sentiamo l’importanza della vicinanza di molti collaboratori ed agenti della Compagnia che ci hanno manifestato, in questi giorni, apprezzamento e desiderio di rinnovamento. Riteniamo un grande valore per la cooperativa l’aver promosso una vera occasione di confronto, anche concorrenziale, tra i soci.”

Condividi ora!