Presentato programma “Ottomarzo femminile, plurale”

di admin
Prenderà il via ufficialmente venerdì 5 marzo, alla Gran Guardia, l’edizione 2010 di “Ottomarzo.Femminile, plurale”.

La manifestazione promossa dall’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Verona per la Festa della Donna.  Il programma dell’evento è stato presentato oggi a Palazzo Barbieri dall’assessore alle Pari opportunità; presenti il presidente della Consulta delle Associazioni Femminili Franca Consorte, il coordinatore dell’Ufficio Scolastico Provinciale Anna Lisa Tiberio, la coordinatrice didattica del Conservatorio Statale  di musica “Dall’Abaco” Luisa Zecchinelli. L’assessore ha ricordato come l’appuntamento stia assumendo negli anni dimensioni crescenti grazie ad un calendario di eventi sempre più ricco, dedicato non solo alle donne e che esce dalla tipica accezione legata al genere per coinvolgere un panorama sempre più ampio di soggetti legati alle Pari Opportunità. Sono più di cinquanta gli eventi che andranno ad occupare l’intero mese di marzo e che interesseranno quasi tutte le circoscrizioni con aperitivi letterari, convegni, spettacoli, concerti, mostre, laboratori, incontri e rassegne fotografiche.  Per quanto riguarda gli appuntamenti di spettacolo e divertimento, l’assessore ha segnalato l’esibizione del Quartetto Euforia, sabato 6 marzo alle 21, all’Auditorium della Gran Guardia; la rappresentazione teatrale “Giulietta”, prodotta dalla Fondazione AIDA, in programma lunedì 8 marzo alle 21, al Teatro Camploy; i concerti all’Auditorium della Gran Guardia domenica 7 marzo: alle 16.30 “L’immagine della donna: la natura e l’arte” e alle 20.45 lo spettacolo a cura del Conservatorio “Dall’Abaco”. Numerosi gli appuntamenti di riflessione e approfondimento, tra cui: “Donne in emergenza. Il contributo femminile nello scenario del terremoto a L’Aquila del 6 aprile 2009”, che si terrà sabato 6 marzo a partire dalle 8.45 nella sala convegni della Gran Guardia; ancora sabato 6 marzo, a partire dalle 15, la sala convegni della Gran Guardia ospiterà una serie di incontri-dibattito tra cui “8 marzo: i ruoli e le opportunità di uomini e donne nel nuovo contesto sociale” e “Padri separati, opportune parità. Per donne e non solo”. Lunedì 8 marzo, a partire dalle 9.30, all’Auditorium della Gran Guardia si terrà l’incontro riservato alle scuole “I disturbi del comportamento alimentare”. Sempre lunedì 8 marzo, alle 10.30. nella sala Arazzi di Palazzo Barbieri, l’Associazione dei Consiglieri Emeriti del Consiglio comunale di Verona organizzano l’incontro “Donne nella ricostruzione”. Il calendario degli appuntamenti riserva spazio anche per l’arte: alla Buvette della Gran Guardia sarà allestita la mostra “Femminile plurale. Grafica e illustrazioni di Gek Tessaro”, mentre al Palazzo della Ragione sarà di scena la seconda edizione della mostra “Cre-Attive”, che vede protagoniste circa trenta associazioni femminile. Tre gli aperitivi letterari in programma nella Buvette della Gran Guardia: con lo scrittore Marcello Veneziani, sui temi trattati nel suo libro “La sposa invisibile”, sabato 6 marzo alle 18.30; con l’attrice ed autrice Giorgia Wurth, per la presentazione del suo libro “Tutta da rifare”, lunedì 8 marzo alle 18; martedì 9 marzo, alle 18, l’appuntamento è con “La Donna nella poesia dialettale veronese”, momento dedicato alla lettura di poesie di Berto Barbarani, Tolo da Re, Egidio Meneghetti e Wanda Girardi Castellani.  Due incontri (lunedì 11 e giovedì 18  marzo, alle 14) porteranno la manifestazione anche all’interno della Casa Circondariale di Montorio per discutere sul tema “Prevenzione, salute e benessere della donna”. Inoltre, mercoledì 8 marzo dalle 17.30 alle 19.30, ingresso gratuito per tutte le donne alla mostra “Corot e l’arte moderna. Souvenirs et Impressions” (chiusura biglietteria ore 18.15). Sabato 6 e domenica 7 marzo apertura straordinaria della mostra fino alle 21 (chiusura biglietteria ore 20.15) e ingresso ridotto per tutte le donne a 4 euro.

Condividi ora!