Cantieri & parcheggi, Confcommercio: il protrarsi dei lavori penalizza il commercio della città

di admin
Lungadige Capuleti e altri cantieri, Confcommercio Verona: “Il protrarsi dei lavori penalizza i commercianti e l’intera città”.

“Preoccupazione per il prolungamento dei tempi per la realizzazione e sistemazione dei parcheggi di Lungadige Capuleti, Piazza Corrubio e Piazzetta Arditi”, viene espressa dal presidente di Confcommercio Verona Paolo Arena, che a fronte dei continui “stop” ai lavori sottolinea il rischio che anche le altre operazioni già programmate possano subire ritardi. Il tutto, “mentre i cantieri e la viabilità modificata continuano a penalizzare le attività commerciali, i pubblici esercizi e i ristoranti del Centro storico”.
“L’attuale fase di  impasse sta generando situazioni di grossa difficoltà alle imprese del terziario e non solo”, dice Arena. “La situazione più delicata è senz’altro quella di  Lungadige Capuleti; ci auguriamo che le Soprintendenze monumentale e archeologica diano il via libera quanto prima in modo da riprendere i lavori. Non dimentichiamo oltretutto che quella strada è uno sfogo strategico per i pullman dei turisti. Altro aspetto da considerare è quello del degrado cui le aree “cantierizzate” sono soggette; il recente incendio ai danni dei tendoni del bar di piazza Corrubbio è lì a dimostrarlo”.
“Senza entrare nel merito del ruolo di ognuno, troppo spesso in questi anni la politica del fare è stata  frenata da vincoli e norme fin troppo rigide che rischiano di limitare la modernizzazione e provocare disagi su disagi”, conclude Arena. “Credo che il bene della  città e dei cittadini dovrebbe essere sempre messo al primo posto”.
 

Condividi ora!